Versami da suonare


Residenza musicale per vignaioli eretici

Versami da suonare è un progetto di residenza artistica per vigne, partorito nel 2019 con la dodicesima edizione di Gusto Nudo Festival. Ora si propone di avere vita lunghissima, quindi: cin cin!

Nato dalla voglia di unire la composizione artistica a un determinato modo di fare il vino,  DiRF aveva selezionato alcuni creativi tra cui musicisti, attori e videomaker, invitandoli a comporre nuove produzioni durante una breve residenza in una delle aziende vitivinicole del Festival, produzioni che avrebbero poi animato il palco bolognese durante Gusto Nudo: concerti, performance e reading.

Versami da suonare tornerà a esibirsi per l’edizione 2021 e sarà solo ed esclusivamente musicale, arricchito dalla collaborazione con L’Altro Spazio, sede delle performance nonché oste per giorni bolognesi dei musicisti durante il Festival. Per seguire tutte le novità sulle cantine e gli artisti selezionati, buttate sempre un occhio sulla pagina facebook di DiRF.

Intanto nella foto qui sopra avete visto i microfoni di Attila Faravelli tra le vigne de La Marca di San Michele per la passata edizione e di seguito una micro intervista durante la sua residenza. Protagonisti di Versami da suonare 2019 anche Marina Occhionero e Andrea Grillini, tra i filari di Bosco Falconeria e Pacina.

Come non voler ascoltare, seguire e… degustare?!