Pochi sanno rispetto l’amore

a Pinuccio

 

Semafori rossi a serrare i ranghi
persone spaiate
lungo i binari.
La città è in subbuglio.
La città è silente.
Vorrei dire a tutti che ora ridi.
Vorrei abbracciarti per piangerti.
Pochi sanno rispetto l’amore.

Non ci sono fiori di loto
sulla tua bara
una schiera di lacrime congiunte
in preghiera
sembrano quei petali di rose
bianche
a coronarti il viso.

Una lacrima chiama l’altra
lacrima
Non appartengono entrambe
allo stesso occhio
Non sanno quando cade una
se cade anche l’altra.
Cadono
e si sentono bene così.

 

12 dicembre 2013